fbpx

Anche in questo cantiere siamo intervenuti dove il cliente aveva sperato di risolvere l’insorgere di lesioni in uno spigolo della sua abitazione affidandosi ad una impresa che gli aveva consigliato le resine espandenti iniettate al di sotto delle fondazioni.

Come in altri casi, dallo scavo che eseguiamo, emerge il reale percorso che compie la resina durante la sua espansione: impossibilitata di insinuarsi in profondità, dove le pressioni del terreno argilloso sono più alte e dalla assenza di macropori, la resina si espande dove trova meno resistenza, ovvero nel vespaio al di sotto della pavimentazione interna o al marciapiede esterno, un intervento inutile che nel peggiore delle ipotesi può anche compromettere la pavimentazione.